Navigation Menu

Installare Adobe Reader 11.x su Linux

Spesso mi ritrovo a dover lavorare su file pdf “complessi” che includono form e funzionalità varie non disponibili nel lettore pdf che uso abitualmente sul mio portatile Linux e visto che in molti casi non si riesce ad usarli neanche con Adobe Reader 9 (l’ultima rilasciata per il nostro sistema operativo preferito) ho deciso di installare l’ultima versione disponibile tramite Wine.

Questo articolo è rivolto a chi ha una familiarità anche minima con il terminale.
Se non vi va di scrivere comandi su uno schermo nero probabilmente vi conviene smettere di leggere ora.

Installare Wine:

Prima di tutto bisogna installare wine e, visto che in questo periodo sto usando Kubuntu (la storia di questa “scelta” sarà argomento di un altro articolo prima o poi), ho optato per la versione più recente disponibile su un apposito ppa:sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-wine
sudo apt-get install wine1.8

Fatto questo basta seguire le istruzioni presenti su WineHQ con qualche piccola accortezza.

Installare Adobe Reader:

  • Prima di tutto avviamo wine digitando env WINEPREFIX=$HOME/.wine32 WINEARCH='win32' wine 'wineboot'
  • Poi è il momento di scegliere la versione di Windows da emulare: env WINEPREFIX=$HOME/.wine32 WINEARCH='win32' winecfgScegliete Windows 7.
  • Lanciando il seguente comando vi ritrovete con un errore di download: env WINEPREFIX=$HOME/.wine32 winetricks atmlib riched20 wsh57 mspatcha Per risolvere il problema bisogna scaricare manualmente il file W2KSP4_EN.EXE (si tratta di un service pac contenente delle DLL che sono necessarie per poter poi lanciare il reader) dal web archive e copiarlo in ~/.cache/winetricks/win2ksp4/ e poi rilanciare il comando.
  • Scaricate l’installer del reader dal sito di Adobe scegliendo come sistema operativo Windows 7 (mentre scrivo questo articolo la versione più recente è la 11.0.10) e installatelo digitando env WINEPREFIX=$HOME/.wine32 wine AdbeRdr11010_en_US.exe nella directory dove avete scaricato il file (ovviamente il nome del file può variare a seconda della versione e della lingua).
  • Durante l’installazione non dimenticatevi di selezionare gli aggiornamenti manuali.
  • Prima di lanciare il programma e metterci a lavorare sui nostri pdf dovremo riconfigurare wine usando env WINEPREFIX=$HOME/.wine32 WINEARCH='win32' winecfg per scegliere Windows XP come versione da emulare perché l’installer funziona meglio con Windows 7, ma a quanto pare il programma è più stabile se gira su XP.

winecfg

Bonus per chi ha uno schermo HiDPI:

In winecfg nella tab “Graphics” è possibile impostare manualmente i DPI, quindi vi basterà inserire 192 come valore nella casellina e rilanciare wine per poter leggere i testi (le icone resteranno piccole, ma almeno il tutto diventa utilizzabile).

Come lancio il programma?

In sostanza abbiamo creato un ambiente a 32 bit in cui lanciare il programma come fosse dentro una installazione di Windows XP. Per avviare Adobe Reader dovremo quindi usare il prefix impostato. Il comando sarà:env WINEPREFIX=$HOME/.wine32 WINEARCH='win32' wine ~/.wine32/drive_c/Program\ Files/Adobe/Reader\ 11.0/Reader/AcroRd32.exe

Scritto da:
  • Lorenzo Novaro
  • Sysadmin/Project Manager

Pin It on Pinterest